a
giovedì 12 dic 2019
HomeGli strumenti del ciboAccordo Blue Note – Don Lisander per gli acquisti food & beverage

Accordo Blue Note – Don Lisander per gli acquisti food & beverage

Accordo Blue Note – Don Lisander per gli acquisti food & beverage

L’accordo tra Casta Diva Group, proprietaria di Blue Note, e Don Lisander permetterà di raddoppiare gli acquisti di food & beverage, con economie di scala fino al 10-15% e un impatto sull’Ebitda consolidato fino a 100 mila euro all’anno.

Casta Diva Group, multinazionale quotata su Aim Italia e attiva nel settore della comunicazione, ha firmato un accordo con il ristorante milanese Don Lisander per la gestione unificata della centrale acquisti del food & beverage del Blue Note Milano, il jazz club di proprietà del gruppo.

L’accordo consentirà l’acquisto di merci per un numero complessivamente doppio di coperti rispetto a quelli singolarmente gestiti dal Blue Note e da Don Lisander che, prima dell’accordo, gestivano ciascuno circa 25mila pasti all’anno. Grazie a questa partnership l’ufficio acquisti unificato potrà comprare materie prime per un volume doppio pari a circa 50mila coperti, con risparmi fino al 10-15% e un impatto positivo sull’ebitda consolidato di Casta Diva Group fina a 100mila euro annui per i prossimi anni.

Oltre ai benefici economici, l’accordo con Don Lisander, permette di continuare il percorso di innovazione culinaria del Blue Note, fondendo la musica con il buon cibo grazie alla collaborazione di Federico Tronci, chef di Blue Note Milano, e Filippo Cavalera, chef di Don Lisander, il locale di ispirazione newyorkese.

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.