a
mercoledì 26 giu 2019
HomeFoodBarilla: è sua l’unica offerta da 118 milioni per l’acquisto di Pasta Zara

Barilla: è sua l’unica offerta da 118 milioni per l’acquisto di Pasta Zara

Barilla: è sua l’unica offerta da 118 milioni per l’acquisto di Pasta Zara

L’unica offerta presentata al tribunale di Treviso per salvare Pasta Zara è di Barilla.

Il colosso della pasta Barilla ha messo sul piatto 118 milioni di euro per l’acquisto di Pasta Zara comprendente un contratto di “co-paking”, cioè imballaggio, confezionamento ed etichettatura dei prodotti del brand trevigiano, per un periodo di cinque anni.

Pasta Zara continuerà a operare in autonomia nel quartier generale di Riese Pio X (Treviso) e, attraverso la controllata Pasta Zara 3, nel polo di Rovato (Brescia).

L’assemblea dei creditori, in cui il piano dovrà essere accolto o meno, è fissata per il 24 luglio ma nel frattempo l’operazione con Barilla dovrebbe ridare serenità al marchio della famiglia di Bragagnolo, che con un debito da  240 milioni (170 dei quali verso istituti bancari) ha indotto la proprietà a chiedere al tribunale il concordato in bianco.

Per approfondire la notizia clicca qui.

 

 

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.