a
mercoledì 13 nov 2019
HomeLibrarySave the Brand 2015: Fashion • Food • Furniture

Save the Brand 2015: Fashion • Food • Furniture

Save the Brand 2015: Fashion • Food • Furniture

Informazioni

Autore: ICM Advisors – legalcommunity.it
Società: legalcommunity Srl
Data di pubblicazione: Martedì 03 Novembre 2015
Lingua: Italiana
Numero di pagine: 65
Collana: Save the Brand
Sommario: Un tesoro che vale 1,9 miliardi di euro. Sono i portafogli marchi delle cinquanta  eccellenze del made in Italy a cui è dedicata l’edizione 2015 della ricerca FFF Save The Brand curata da Icm Advisors e legalcommunity.it. 

Scarica in PDF

Descrizione

MADE IN ITALY, UN CAMPIONE DI CAMPIONI

Un tesoro che vale 1,918 miliardi di euro. Sono i portafogli marchi delle cinquanta  eccellenze del made in Italy a cui è dedicata l’edizione 2015 della ricerca FFF Save The Brand curata da Icm Advisors e legalcommunity.it.
Questo e-book si conferma un punto di riferimento essenziale per chiunque voglia misurare lo stato di salute del made in Italy e farsi un’idea di quali siano le caratteristiche tipiche di realtà imprenditoriali dinamiche e proiettate alla crescita.
Le tre F del titolo, per chi non lo avesse colto, si riferiscono infatti ai comparti fashion, food e furniture che, di fatto, costituiscono i tre settori più rappresentativi dell’eccellenza imprenditoriale italiana.

Ma la ricerca FFF Save The Brand presenta anche un altro indiscutibile valore: il fatto di mettere in luce non i “soliti noti”, ovvero i campioni del made in Italy che tutti già conosciamo e che rappresentano un’eccellenza consolidata sul mercato.
Questo lavoro punta i riflettori su un campione di quelli che possiamo definire i “campioni di domani”, vale a dire quelle Pmi con un giro d’affari compreso tra 30 e 300 milioni di euro, che oltre ad aver dato dimostrazione di essere in grado di eccellere, presentano le potenzialità per diventare protagoniste del mercato. Realtà che per crescere ancora hanno bisogno di attivare sinergie.

Un’opportunità rilevante per i professionisti che parlano la lingua del business e che possono porsi come partner di queste aziende nel loro percorso di maturazione. Interlocutori competenti e strategici per la community del made in Italy.

Vota questo articolo
Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.