Idea Taste of Italy cede Gelato d’Italia a Davidson Kempner Capital Management LP

Idea Taste of Italy, fondo di private equity specializzato nel settore agroalimentare gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR, ha perfezionato, insieme con la famiglia Olivi e il management, la cessione del 100% del capitale di Gelato d’Italia al fondo americano Davidson Kempner Capital Management LP, supportato nell’operazione da Afendis Capital Management Limited.

Gelato d’Italia, acquisita da Idea Taste of Italy nel 2016, è un’azienda leader nella produzione di gelato private label per la Gdo e per partner industriali con un fatturato atteso per l’anno 2022 superiore a 70 milioni di euro, di cui circa il 35% realizzato all’estero.

Stefano Caspani, managing director di Idea Taste of Italy, ha commentato: «Gelato d’Italia è una realtà che ha dimostrato di essere capace di crescere più del mercato grazie a competenza, qualità e passione, cambiando completamente il proprio footprint produttivo nell’ottica di trasformarsi da “fornitore” a “partner” dei propri clienti; ringraziamo l’Amministratore Delegato Marco Pellegrino, che continuerà a dare il suo prezioso contributo con il fondo Davidson Kempner, per il ruolo fondamentale svolto nella realizzazione del progetto e la famiglia Olivi per il costante contributo imprenditoriale».

La società si distingue per la capacità di innovazione, garantita dall’esperienza di un team di Ricerca e Sviluppo interno di 20 persone, e l’elevata flessibilità industriale. Nel 2020-21 Gelato d’Italia ha attivato un piano di investimenti superiore a 20 milioni di euro per incrementare la propria capacità e implementare standard produttivi di elevata qualità, capaci di soddisfare le esigenze di clienti della GDO italiana e internazionale e di partner industriali del calibro di Trade Joe’s e Unilever. Oggi la produzione è concentrata su un’area di complessivi 25mila mq. di cui 13mila coperti, ed è realizzata con 21 linee produttive in grado di realizzare un’ampia varietà di gelati, che include stecchi, ghiaccioli, biscotti e bicchieri.

La rapida crescita ha permesso a Gelato d’Italia di diventare attrattiva per manager di elevato standing con competenze di settore, che si sono uniti all’organico della società per supportare la strategia commerciale di sviluppo e assicurarne la solidità operativa.

«Il rafforzamento della nostra compagine sociale tramite l’ingresso di un fondo di private equity specializzato come IDeA Taste of Italy ha consentito di realizzare un progetto importante a livello industriale e commerciale, che ci rende orgogliosi e molto ottimisti per il futuro sviluppo dell’azienda con il nuovo socio, che mantiene l’obiettivo di farla crescere soprattutto a livello internazionale – ha dichiarato Fabrizio Olivi, presidente di Gelato d’Italia e amministratore di Olivi Group – Dopo 80 anni dalla sua fondazione, la famiglia Olivi ringrazia tutti i collaboratori che hanno contribuito al raggiungimento di questo grande traguardo che porterà Gelato d’Italia verso un futuro internazionale di grande prospettive».

Marco Pellegrino, amministratore delegato di Gelato d’Italia, ha commentato: «Il percorso svolto in questi anni con Dea Capital e la famiglia Olivi è stato colmo di soddisfazioni e non privo di sfide importanti. I risultati sono stati raggiunti grazie ad un management team eccellente, che si è rinforzato sempre di più strada facendo. Con lo stesso team, siamo pronti ad affrontare la nuova fase con Davidson Kempner e Afendis garantendo l’esperienza e la professionalità necessarie per una crescita internazionale di successo».

Nell’ambito dell’operazione, Lincoln International ha agito come financial advisor per i venditori che si sono avvalsi dell’assistenza dello studio Advant NCTM per la parte legale, di Pwc per le vendor due diligence di business, finanziaria e fiscale e di ERM per la vendor Due Diligence ESG. La famiglia Olivi è stata inoltre assistita dallo studio PPI & Partners.

Idea Taste of Italy cede Gelato d’Italia a Davidson  Kempner Capital Management LP

Letizia Ceriani

Foodcommunity.it
 
è il sito del Gruppo dedicato al business del settore food & beverage nato nel 2016. Il portale ha l’obiettivo di raccontare, attraverso notizie e approfondimenti, lo scenario economico e i protagonisti del mondo enogastronomico in Italia e all’estero.
Grande attenzione è rivolta agli chef stellati e alle aperture di nuovi ristoranti, così come alle mosse delle aziende del food, dalle multinazionali ai piccoli produttori.
Il mondo del cibo raccontato con un approccio economico e il faro puntato sui personaggi più rilevanti del settore (Chef, ristorazione alta gamma, piccoli produttori di eccellenza).
 
Inoltre, ogni due settimane, Foodcommunity.it pubblica contenuti su MAG, il primo quindicinale digitale interattivo dedicato alla business community italiana. In ogni numero: interviste a avvocati, general counsel, amministratori delegati, avvocati, banker, advisor, fiscalisti; studi di settore; interviste; report post awards etc. Fra i grandi appuntamenti annuali di Foodcommunity.it per MAG, i fatturati degli studi e la classifica dei 50 Best Lawyers.

MAG è digitale, gratuito e disponibile su App Store, Google Play (MAG LC) e sui portali del Gruppo LC Publishing Group S.p.A.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Gruppo www.lcpublishinggroup.com

LC Publishing Group S.p.A. – Via Tolstoi 10 – 20146 Milano – Tel. 0236727659 – C.F./P.IVA 07619210961
REA 1971432 Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 50.000,00 i.v.

Copyright 2022 © All rights Reserved. Design by Origami Creative Studio

SHARE