a
sabato 19 set 2020
HomeGli strumenti del cibo

Gli strumenti del cibo

Le eccellenze e specialità territoriali del made in Italy sono al centro di oltre 60 iniziative di promozione all'estero. L'obiettivo è incrementare il consumo consapevole dei prodotti 100% italiani e arginare il fenomeno dell’Italian Sounding.

Gli italiani che consumano vino sono circa il 54% del totale. A causa dell’emergenza Covid si stima una contrazione di ricavi di circa 4,7 miliardi di euro per il 2020

Storico via libera all’etichetta con l’indicazione di provenienza su carni suine trasformate per promuovere il vero made in Italy.

Assodelivery e il sindacato Ugl Rider hanno firmato il CCNL Rider. Si tratta del primo contratto in Europa della on-demand economy, che riconosce maggiori protezioni ai rider del food: dai compensi minimi alle assicurazioni

di Francesca Corradi. Anche in Italia si sta diffondendo la pratica, diffusa all’estero, di richiedere un acconto alla prenotazione per tutelarsi dal “no show”

Prosegue l'iniziativa lanciata da Donne del vino insieme al Touring Club Italiano. Sono 57 le cantine d'Italia che offrono una sosta tra i filari nei prossimi mesi. Sconti, visite e assaggi per tutto l'autunno.

Foodcommunity Confidential

Mag N° 147 – 14/09/2020

Scarica gratis il tuo mag




Nessun commento

Aggiungi un commento

Accesso

Hai dimenticato la Password?

Registrati

Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.