Food Newsletter


Newsletter {NEWS_NUM} del {TODAY}

Cresce del 10% l'export di prodotti bio made in Italy



Il biologico italiano oggi viene esportato principalmente in Europa: Francia e Germania  sono i principali mercati. Tra i Paesi terzi figurano invece gli Stati Uniti, il Giappone (6%) e la Cina (3%).

Nel 2018 l’export di prodotti bio made in Italy è cresciuto del 10%, superando i 2,2 miliardi di vendite. Questo, in sintesi, è quanto emerge dai dati Nomisma diffusi durante il Sana.
Secondo l’Osservatorio Sana 2019, le imprese italiane del bio hanno come principale sbocco l’Europa, che copre il 77% del fatturato estero realizzato nel 2018. I primi due mercati di destinazione Ue sono Francia (22%) e Germania (17%). Tra i Paesi extra Ue ci sono gli Stati Uniti, il Giappone (6%) e la Cina (3%).
I prodotti bio made in Italy sono apprezzati per: il buon rapporto qualità/prezzo (27%), la sicurezza (23%) e qualità organolettiche (20%). Sono considerati elementi di successo anche la reputazione associata ai brand delle nostre aziende (15%), la presenza di certificazioni aggiuntive e la capacità di offrire prodotti/ricette innovativi (5%)...
 


[email protected]

{POST_SHORTCODE_18030} {POST_SHORTCODE_18031}
{POST_SHORTCODE_18032}
{POST_SHORTCODE_18033}
{POST_SHORTCODE_18034}

NEWSWIRE

{POST_SHORTCODE_18029}

Clicca qui per annullare la sottoscrizione dalla nostra newsletter
LC srl - Via Morimondo 26 - 20143 Milano - Tel. 02 84243870 - C.F./P.IVA 07619210961 REA 1971432
Registro delle Imprese di Milano - Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.