BF-basic-newsletter

Newsletter 62 del 13/03/2018

Pazzi della pizza di Carlo Cracco


di nicola di molfetta

Sono giorni che non si parla d’altro. Cracco e la sua pizza in Galleria a 16 euro stanno togliendo il sonno a cronisti, commentatori, blogger, critici e chi più ne ha più ne metta. Scusate, dunque, ma ci va di dire la nostra.

Riassunto delle puntate precedenti. Il Carlo più famoso della ristorazione italiana mette in carta una pizza margherita nel bistrot del suo celeberrimo e appena inaugurato locale in Galleria Vittorio Emanuele a Milano.

La pizza non è la classica margherita. Lo chef lo dichiara esplicitamente. Si tratta di una sua reinterpretazione. Farina integrale con semi croccanti, salsa e pomodorini pelati, fette spesse di mozzarella, olio, foglie di basilico fritte.

Il piatto si fa mangiare e dà anche parecchio godimento. Gino Sorbillo, che a meno di 100 passi dall’ingresso del tempio stellato ha uno dei suoi locali che servono la pizza originale, promuove l’esercizio di stile dello chef. Ma in tanti sui social si scagliano contro l’iniziativa di Cracco. Prima contro il prezzo, poi contro il prodotto.

E alla fine?

Niente. L’episodio conferma che la cucina in Italia è ormai argomento da bar tanto se non di più del calcio.

Per noi di foodcommunity.it il tema non si pone. Andare da Cracco e vedersi servire una pizza tradizionale sarebbe un po’ una delusione. Avvicinarsi a una grande cucina dovrebbe significare sempre avvicinarsi alla scoperta di nuovi gusti o di nuove prospettive da cui considerare i sapori che conosciamo sin dall’infanzia.

Quindi, bene la sperimentazione. Evviva la reinterpretazione. È questo che cerchiamo quando usciamo dal consueto in cerca di esperienze culinarie.

Quanto al prezzo, francamente, la polemica è ridicola: siete nel cuore di Milano, nel locale più in voga del momento, vi accingete a gustare un piatto su cui è stata fatta ricerca e che viene realizzato con materie prime di altissima qualità. Quanto pensate che sarebbe giusto pagarlo?


Ps. In questi giorni anche Massimo Bottura ha dovuto vedersela con i puristi del pesto alla genovese (lo chef ci mette la menta e le briciole di pane al posto dei pinoli)? Stessa storia, stesse conclusioni, per quanto ci riguarda

Beverage Distribuzione

Vini e Gdo, un mercato da 2 miliardi di euro

Nel 2017, gli italiani hanno speso 1,85 miliardi di euro, l'1,9% in più rispetto all'anno precedente



Food Le cucine

OpCapita rileva Rossopomodoro

Marco Airoldi entrerà a far parte di Sebeto (società proprietaria della catena di pizzerie) come vice presidente esecutivo e Roberto Colombo diventerà amministratore delegato

Gualtiero Marchesi, un film tributo al cinema

Parmigiana di melanzana incartata

Igino Massari apre in banca... a Milano

Finanza a tutto campo… e tavola

Clicca qui per annullare la sottoscrizione dalla nostra newsletter
LC srl - Via Morimondo 26 - 20143 Milano – Tel. 02 84243870 - C.F./P.IVA 07619210961 REA 1971432
Registro delle Imprese di Milano – Cap. Soc. Euro 10.000,00 i.v.