Se non visualizzi correttamente questa email clicca qui.
foodcommunity.it la rete del mondo food
legalcommunity.it Newsletter n.3 - 12 Novembre 2016

Editoriale

Gli chef-star e le stelle dei loro vice

di gabriele perrone

Basta accendere la televisione e quasi ogni sera è ormai inevitabile trovare nello schermo personaggi come Carlo Cracco, Antonino Cannavacciuolo e Bruno Barbieri (solo per citare i più famosi). Questi grandi chef hanno costruito negli anni la loro carriera lavorando per i più grandi cuochi mondiali e aprendo ristoranti stellati dall'indiscussa qualità.
Negli ultimi anni, però, certi cuochi sono diventati sempre più vip: i loro volti finiscono su cartelloni pubblicitari, copertine di libri e soprattutto in programmi televisivi. Di conseguenza si fanno vedere sempre meno nei loro ristoranti, dove i clienti aspettano invano che dalle porte della cucina esca lo chef, magari sudato e col grembiule sporco.

Sarà pur vero che nell'era dei cuochi-imprenditori è diventato importante guadagnare da altre attività collaterali per far quadrare i conti. Eppure esistono tanti chef ultrastellati che non si concedono ai riflettori e non hanno bisogno di questa visibilità per far andare avanti i loro affari.

La domanda sorge quindi spontanea: se non stanno fisicamente nel ristorante, come fanno i cosiddetti celebrity-chef a gestire quello che dovrebbe essere il loro business principale? La risposta si trova probabilmente nella bravura dei loro vice, chiamati sempre più spesso a sostituire il "capo" alla guida della brigata. 

Oggi più che mai, infatti, i sous-chef sono fondamentali per il successo del ristorante. Spetta a loro il ruolo di garanti della qualità e delle caratteristiche del locale quando lo chef è assente. Per questo meritano una maggiore visibilità rispetto all'anonimato in cui sono confinati. E anche maggiori riconoscimenti.

Essendo i più stretti collaboratori dello chef, devono avere grandi competenze per replicarne il lavoro con le stesse capacità organizzative e relazionali, conoscenze gastronomiche ed economiche, abilità tecniche e psicologiche. I "secondi" diventano così i "primi", impartendo ordini alla brigata e assicurandosi che sui tavoli dei clienti arrivino piatti perfetti secondo l'idea dello chef. 

Quest'ultimo, nel frattempo, sarà probabilmente all'interno di uno studio televisivo per girare un talent show di cucina, oppure starà in posa davanti ai fotografi (dopo essere stato truccato e vestito bene) come testimonial di qualche azienda più o meno legata al settore food. 

Forse sarebbe giusto che alcuni cuochi-vip riflettessero su questa situazione. E che, una volta conquistate le ambite stelle Michelin, facessero un piccolo passo di lato e le appuntassero come una medaglia sul petto dei loro anonimi vice.

[email protected]

@gperrone86

News

Ab Inbev punta ad acquisire il 20% di Mutti
Ven, 04 Nov 2016

Il colosso mondiale della birra interessato alle quote societarie dell'azienda parmense.

Rummo, perdite per 45 milioni: verso la ristrutturazione o il concordato
Ven, 04 Nov 2016

Il Pastificio Rummo ha chiuso l’esercizio 2015 con una perdita di 44,6 milioni su 83 milioni di f

Usa 2016, il vino italiano non teme la sfida Clinton-Trump
Ven, 04 Nov 2016

Indipendentemente dal vincitore, il mercato statunitense è destinato a mantenere il primo posto p

Vino, il Chianti vola a Shanghai per conquistare la Cina
Gio, 03 Nov 2016

Alla fiera internazionale Prowine, dal 7 al 9 novembre, saranno presenti 34 aziende consorziate.

Terremoto, a rischio 3mila aziende agricole e 10mila posti di lavoro
Gio, 03 Nov 2016

Sono circa 3mila le aziende agricole a rischio nei territori colpiti dal terremoto in Lazio, Marc

Spontini guarda a grandi città, stazioni e aeroporti
Mer, 02 Nov 2016

La 19esima pizzeria della catena ha aperto nel nuovo centro commerciale Scalo Milano.

Roma capitale di chef a domicilio e catering
Mer, 02 Nov 2016

Secondo i dati di JustPro sono cresciute del 34% le richieste per questi servizi.

Mario Federico nuovo amministratore delegato di McDonald's Italia
Mer, 02 Nov 2016

Mario Federico (nella foto) è il nuovo amministratore delegato di McDonald’s Ita

Ferrero controcorrente in difesa dell'olio di palma
Ven, 28 Ott 2016

Il colosso dolciario spiega che l'utilizzo di questo ingrediente può essere una scelta responsabi

Newswire

Massimo Bottura ancora al volante di Maserati
Ven, 04 Nov 2016

Rinnovata la collaborazione tra lo chef stellato e la casa del Tridente.

GF Group in Borsa dopo la fusione con Glenalta
Ven, 04 Nov 2016

GF group, l'azienda ligure della distribuzione di frutta fresca fondata dalla famiglia Orsero, si

Secondo minibond all’ExtraMot Pro per il pomodoro di Pachino
Mer, 02 Nov 2016

La Cooperativa OP Faro di Pachino (Siracusa) ha emesso il suo secondo minibond short term a scade

Aumento di capitale per Oleifici Mataluni-Olio Dante
Ven, 28 Ott 2016

Oxy Capital e Attestor Capital hanno sottoscritto la seconda tranche dell’aumento di capitale da

foodcommunity.it

Privacy

Social Network

lc s.r.l. via Morimondo, 26 - 20143 Milano P.I. e C.F. 07619210961
Per non ricevere più la newsletter di foodcommunity.it modifica il tuo profilo cliccando qui.